AGAINST ANIMAL CRUELTY

Dramma in Nuova Zelanda: altre 74 balene spiaggiate

Ancora una strage di cetacei sulle coste della Nuova Zelanda. Un gruppo di 25 balene ha trovato la morte sulla spiaggia della Spirits Bay, a 320 chilometri da Auckland. Le balene che si sono arenate sulle coste sono in tutto 74. Sul posto sono intervenuti gli ambientalisti e gli scienziati che stanno facendo il possibile per cercare di salvare la vita ai cetacei, ma il maltempo rende difficile riportare le balene in mare.

La ragione per cui le balene si spiaggiano non è chiara: secondo alcuni potrebbero essere le acque poco profonde a determinare un disturbo nei loro sonar, secondo altri, invece, succede che un membro malato si ponga alla testa del gruppo e gli altri lo seguano. I 49 cetacei sopravvissuti stanno ora lottando contro la morte, con l’aiuto di decine di volontari giunti nella baia neozelandese. Meno di due mesi fa, un altro gruppo di 63 balene si spiaggiò a Kaitaia.

|Tgcom|

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...