AGAINST ANIMAL CRUELTY

NUOVO GIALLO AL CANILE DI CREMONA, AVVELENATI QUATTRO ANIMALI

immagine di repertorio

È giallo nel canile comunale di Cremona. A causare la morte di quattro animali, nei giorni a cavallo di Ferragosto, non è stato un virus ma un potente veleno per topi. È questa la conclusione che emerge dagli esami tossicologici giunti ieri sul tavolo del direttore veterinario della Asl, Maurilio Giorgi, che hanno spinto il Comune di Cremona a trasmettere il tutto alla Procura. Chi avvelena i cani e perché? Toccherà alla polizia giudiziaria cercare di far luce sulla vicenda, a distanza di un anno dalla scoperta di altre morti sospette e da un’inchiesta che aveva portato al sequestro di massicce dosi di Penthotal e Tanax, farmaci usati per uccidere i condannati a morte. Ora gli esami hanno accertato la presenza di anticoagulanti portando con sicurezza a stabilire che i cani hanno ingerito veleno per topi. Un fatto assolutamente non accidentale, come aveva sottolineato l’assessore all’ambiente Francesco Bordi durante un sopralluogo subito dopo il fatto. Tra sabato 14 e lunedì 16 agosto, tre cani, in una zona ben circoscritta del canile, erano stati trovati morti. Un quarto animale stava molto male. Gli era stata subito somministrata una terapia a base di vitamina k (il classico antidoto al topicida), che però non era servita a salvargli la vita. Fuori pericolo, invece, gli altri sette cani del gruppo, anche questi sottoposti alla stessa profilassi a scopo precauzionale, su indicazione dei veterinari che si sono occupati del caso. Il canile era stato al centro di un’inchiesta lo scorso anno quando i carabinieri del Nas avevano scoperto trenta carcasse di cani e due di gatti in una cella frigorifera e solo per cinque esisteva la documentazione del decesso. Allora la Procura aveva indagato anche su un dato impressionante: nel solo 2006 risultavano smaltite quasi 7 tonnellate e mezzo di carne animale, una quantità ritenuta scarsamente giustificabile con i decessi dichiarati.

|Corriere della Sera|

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...