AGAINST ANIMAL CRUELTY

CONSIGLIERE-CACCIATORE TRENTINO RACCOGLIE 700 FIRME PER UCCIDERE UN ORSO!

Giovanazzi presenterà la petizione a Kessler.

Settecento firme per chiedere un giro di vite della Provincia nei confronti dell’orso trentino. La petizione sarà presentata al presidente del consiglio provinciale da Nerio Giovanazzi, consigliere di Amministrare il Trentino, dopo una campagna condotta insieme con apicoltori, allevatori e semplici cittadini delle valli in cui l’orso lascia tracce (a volte sgradite) della propria presenza. Giovanazzi parla di «presenza in alcune particolari zone ingestibile». «Vi sono infatti località della nostra provincia — continua Giovanazzi, che è anche un noto cacciatore — in cui gli abitanti devono fare i conti con questa ingombrante presenza ormai quotidianamente, e per molti la cosa sta diventando insostenibile poiché la sensazione diffusa è di sentirsi limitati nei propri spostamenti, dalle passeggiate nei boschi con i bambini o a funghi fino ai lavori nell’orto, senza contare che spesso i danni subìti non vengono indennizzati della reale perdita».

L’offensiva non è una novità: nel corso del 2008 era stato dato avvio ad una raccolta di firme presso i Comuni che aveva visto l’adesione di oltre tremiladuecento cittadini. Benché depositata, la petizione era decaduta a causa della fine della legislatura. «Nonostante esista un protocollo d’azione nei confronti degli orsi problematici e d’intervento in situazioni critiche — insiste Giovanazzi — la situazione non può certo dirsi migliorata per la sempre maggiore frequentazione, con noncuranza crescente, di luoghi urbanizzati da parte degli orsi, che vanno catturati». Da qui un’ulteriore proposta: «Si sollecita l’adozione di tutte le misure necessarie (ivi compreso l’abbattimento, quando inevitabile) al fine di far ritornare alla normalità le comunità e i territori vessati dalla presenza di esemplari con cui non è possibile giungere a quella convivenza puramente teorica auspicata da chi però non subisce costantemente danni e contatti ravvicinati.

|R. C. – Corriere della Sera|

Annunci

7 Risposte

  1. ourplanetlife,it non è daccordo per l’abbattimento dell’orso è contro la caccia e contro i maltrattamenti agli animali che devono vivere nel loro habitat marialuisa

    23 luglio 2010 alle 7:35 pm

  2. Tore

    Capito, noi abbiamo fottuto boschi e cibo agli orsi, che a questo punto per sopravvivere diventano “pericolosi” e vanno uccisi.
    Ah ma lui è cacciatore, quindi ama gli animali più degli animalisti e sa come trattarli… 🙂

    Ma chi la vota questa gente??? Che bella classe politica… dei geni!

    23 luglio 2010 alle 7:45 pm

  3. federica

    sono contro la caccia!

    25 luglio 2010 alle 1:40 am

  4. giuliano

    ora anche con gli orsi vela prendete..mi vergogno di esser italiano…sono speci protette..non sono loro a rompere le scatole ma noi così detti umani,che costruiamo a tutto andare..cosa centrano gli animali?..io non vi capirò mai,,e certo che il modo fà veramente schifo.

    25 luglio 2010 alle 1:58 am

  5. fin tanto che crediamo che ammazzandoci uno con l’altro e sopprattutto ammazzare un animale che si nasconde dall’uomo perche’
    sa’ di esserne preda!!!! questo paese chiamato Italia nella quale io oramai non mi riconosco piu’….cadra’ sempre piu’ in basso… restituite gli habitat agli animali l’uomo e’ colpevole di avere stravolto la natura e poi si lamenta addirittura facendo cosa? eliminando un innocente orso o altri animali??????

    25 luglio 2010 alle 10:06 am

  6. vittorio

    oggi gli orsi, domani altri animali, in futuro …. qualcuno di noi potrebbe dare fastidio e allora ? – riflessione: ci sono tre tipi di esseri viventi, le piante, gli animali e al terzo posto c’è l’uomo – i primi due possono vivere senza l’uomo – l’uomo non può vivere da solo senza i primi due – ciao a tutti

    30 luglio 2010 alle 4:14 pm

  7. trentino84

    che belle parole..l’altro giorno mi son trovato davanti mamma orsa con tre cuccioli, e non è stata una bella esperienza! vorrei sapere se un animalista considera +importante la vita di un innocente orso o di una innocente pecora sbranata o quella di un uomo! vorrei vedere molti di voi, andare nel vostro giardino di città, sapendo che un giorno si e un giorno no dovrete avere a che fare con un orso..anzi 6-8, perchè questi frequentano la mia zona!

    30 agosto 2010 alle 11:25 pm

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...