AGAINST ANIMAL CRUELTY

GATTO CORRE PER 3.000 KM E RITROVA LA SUA PADRONA

La sua padrona aveva traslocato, spostandosi di oltre tremila chilometri, da Gulistan, in Uzbekistan, a Liska, in Russia. Ma Karim, un gattino grigio evidentemente molto legato alla sua proprietaria, non si è rassegnato all’idea di non vederla più: si è messo in viaggio e alla fine l’ha trovata, due anni dopo. La donna, di nome Ravila, 52 anni, è tornata a casa e si è ritrovata il felino sulla porta, rimanendo decisamente sorpresa. “Sapevo che pochi giorni dopo il nostro trasloco i vicini, ai quali lo avevamo lasciato, non lo ritrovavano più – racconta Ravila – dicevano che era triste e che era fuggito, di lui non avevamo saputo più nulla. Poi un giorno sono tornata a casa e ho visto questo gatto davanti alla porta, sembrava che mi stesse aspettando. Quando l’ho preso in braccio, ho visto che era Karim”. Il gatto era stato lasciato in Uzbekistan perché si pensava che non avrebbe retto un viaggio così lungo, fino alla Russia. Nonostante ciò ha attraversato tre nazioni, Uzbekistan, Kazakistan e la stessa Russia, per tornare dalla sua famiglia. “Quando siamo arrivati qui abbiamo subito telefonato ai nostri vicini per chiedere come stava Karim – dice Lev Kondratyev, 46 anni, marito di Ravila – ma loro ci dissero che era scappato, e da allora ogni giorno per settimane abbiamo sperato di avere sue notizie”. Al suo arrivo, i suoi vecchi padroni non lo hanno trovato molto in forma. “Sembra che abbia usato tutte le sue nove vite per trovarci, ma alla fine ce l’ha fatta”, continua Lev.

fonte

Annunci

2 Risposte

  1. STORIA BELLISSIMA E COMMOVENTE…………………QUANTI DI NOI UMANI AVREMMO FATTO QUESTO………………………………………….NESSUNOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO
    I NOSTRI PELOSETTI SANNO COSA VUOL DIRE AMAREEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEE

    24 giugno 2010 alle 11:46 am

  2. daniela

    ancora una volta si capisce chi e’ ‘l’animale’

    24 giugno 2010 alle 11:21 pm

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...