AGAINST ANIMAL CRUELTY

CASERTA, CANI AVVELENATI E STRANGOLATI – Video –

Pierangelo Fontana, presidente dell’associazione in difesa degli animali, che da anni si prodiga per togliere dalla strada, curare e offrire un pò di ristoro a tanti randagi abbandonati per strada, ha denunciato l’ennesimo atto – scempio di abuso contro gli animali. In località “Sistoriccio” di Alife, zona periferica della città dove vi é appunto un’ampia distesa di campagna e di verde, da qualche giorno sono stati avvelenati e strangolati alcuni cani randagi che l’animalista Fontana aveva individuato sul posto e che si stava prodigando per portare a queste bestiole un pò di sollievo. In questo video di denuncia, che documenta la morte delle povere bestiole il Fontana, oltre a spiegare come si sono svolti i fatti dello scempio, lancia l’appello alle Istituzioni locali: “E’ ora che si trovi una soluzione al fenomeni del randagismo. Alife é piena di cani randagi, portarli al canile non é una soluzione giusta che non aiuta a risolvere affatto il problema. Bisogna attivare sul posto un rifugio per animali abbandonati. La zona periferica di Alife può ospitare un rifugio perché il territorio é formato da una vasta campagna. Questa soluzione non solo risolverebbe il problema, ma sarebbe anche un’ottima fonte di guadagno perché consentirebbe di togliere dalla strada, giovani in cerca di occupazione, ma anche i commercianti locali ne andrebbero a guadagnare. Tutti i soldi che si spendono per mandare i cani ai canili (pessissima soluzione) dei paesi confinanti, sono soldi tolti all’economia del paese stesso. Mi auguro- e termina il Fontana- che ci sia maggior impegno da parte delle istituzioni competenti ed una tempestiva risoluzione a questo problema, per non essere più costretti ad assistere a scene di violenza e di abuso sugli animali come appunto quella odierna”.

Guarda il video

Fonte

Annunci

3 Risposte

  1. ilaria pasquali

    come mai tanta ignoranza dalle vostre parti???? nnn se ne puo piu fate campagne di sensibilizzazione, o cmq chi sapia faccia i nomi….cos avete paura?

    6 maggio 2010 alle 9:53 am

    • Dalle nostre parti?
      Lei, per caso, è filo-svedese? Forse non è italiana?
      Vogliamo parlare del canile lager di Virguzzolo? O forse preferisce del Green Hill di Montichiari?

      Nel 2010 c’è ancora gente che fa differenze tra nord e sud… l’unica “ignoranza” di cui parla, la leggo tra le sue parole che limita, nei confini della superficialità, un problema atroce come quello dei maltrattamenti.

      6 maggio 2010 alle 11:43 am

  2. Il grado di civiltà di un paese si percepisce anche da questi episodi! Il vigliacco scarica la sua impotenza con gli esseri più deboli e indifesi.
    Ma quando questo paese toccherà il fondo? solo quando si è toccato il fondo c”è speranza della risalita!

    6 maggio 2010 alle 3:56 pm

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...