AGAINST ANIMAL CRUELTY

ALLARME UNESCO: IN 30 ANNI PERSO IL 37% DELLA BIODIVERSITA’

Dal 1970 al 2000 si è perso il 37 per cento della biodivesità del pianeta e oggi sono a rischio di estinzione 16.118 specie viventi. E’ quanto emerso da un incontro organizzato dall’Unesco, nell’ambito degli eventi dell’Anno internazionale della Biodiversità. “Secondo alcuni studiosi – ha affermato Aurelio Angelini, presidente del Comitato italiano Unesco per il decennio dell’Educazione allo Sviluppo Sostenibile – siamo di fronte alla ‘sesta estinzione’, in cui le specie stanno scomparendo a un ritmo molto superiore a quello naturale”.

Per invertire la rotta, secondo l’Unesco, è necessario “soddisfare i bisogni dell’attuale generazione, senza compromettere la capacità di carico dell’ambiente”, peraltro, secondo gli esperti, già superata. Una proposta potrebbe essere quella di “ridare alla natura la capacità di rispondere – ha aggiunto Carlo Blasi, dell’università La Sapienza di Roma – investendo sui boschi vetusti (quelli costituiti da piante giovani) facendo in modo che siano presenti più specie di alberi, capaci di rispondere in maniera diversificata ai cambiamenti climatici”. Occorre intervenire, secondo il presidente di Legambiente, Vittorio Cogliati Dezza, anche sull’educazione . “Si può educare alla biodiversità – ha detto – nei parchi ma non solo, bisogna farlo anche nelle città per evitare l’effetto ‘giardino zoologico’”. Al termine dell’incontro è stato siglato un documento congiunto tra l’Unesco e Legambiente, WWF, Ispra, Federparchi, Fao-Erp (Educational for Rural People) in cui si ribadisce la necessità di tutelare la biodiversità del pianeta.

(ANSA)

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...