AGAINST ANIMAL CRUELTY

TV SPAGNA LANCIA CARTOON CONTRO CORRIDA!

E il DAlai Lama si schiera per abolizione in Catalogna.

Il movimento in difesa degli animali e contro i combattimenti dei tori ha trovato in Spagna un grande alleato nel Dalai Lama e nella tv di Stato, che ha proposto nella fascia oraria dedicata ai bambini fra i 3 e i 5 anni cartoon educativi, con un messaggio chiaramente rivolto contro le corride. Il toro ha il musone pacioso di Billy, protagonista di una puntata della serie di cartoni animati “Vipo, le avventure del cane volante”, sulla rete 1 di TVE. “Le corride non sono giuste, obbligano il toro a combattere anche se lui non vuole.

Lui non vuole fare del male al matador, è un toro pacifico.

Ricorda, noi siamo dalla parte del toro”, alcuni dei dialoghi fra Vipo, il cagnolino volante, e i suoi amici, la gatta Betty, la cicogna Henry, col torello Billy che, suo malgrado, deve vedersela col matador. La serie, di produzione israeliana, ha esordito nel 2007 in Germania e racconta le avventure del cagnolino in diverse città del mondo. L’episodio spagnolo inizia sugli spalti dell’arena, dove la cicogna Henry spiega a Vipo e alla gattina Betty in cosa consiste una corrida, alla quale stanno per assistere.

“E’ un combattimento fra un uomo e un toro. L’uomo si chiama matador e il combattimento, corrida. Si narra che molto tempo fa la Spagna fosse piena di tori selvaggi e la gente doveva combatterli per salvarsi”, ricorda Henry in tono didattico.. “E’ diventata una tradizione, a volte perfino il re di Spagna assiste alla corrida. Ricordate, noi tifiamo per il toro!”. Quando prende la parola il torello Billy dice di “non volere combattere con nessuno. Non litigo mai, state sbagliando di grosso, ci dev’essere un errore…”. E per questo i tre amici decidono di dare man forte al toro: si lanciano sui banderilleros e riescono a far cadere Fernando sull’arena, mentre il pubblica acclama Billy, trionfante. E’ dal 2006 che TVE non trasmette corride, perché, questa la spiegazione, coincidono con l’orario pomeridiano dedicato alla programmazione infantile. Una decisione che continua a suscitare polemiche fra gli amanti della tauromachia, ma alla quale il servizio pubblico non intende derogare. Oggi, intanto, il Dalai Lama si è schierato con la “Piattaforma Basta” che chiede l’abolizione delle corride in Catalogna. Il relativo emendamento alla legge sarà discusso lunedì davanti al parlamento catalano. (ANSAmed)

Annunci

2 Risposte

  1. SILVANA BAMBOZZI

    VIDEO CONTRO LA CORRIDA SEMPLICEMENTE MAGNIFICO!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

    28 febbraio 2010 alle 1:17 pm

  2. Chiudiamo lo zoo lager di napoli,di sbarre e cemento,e distribuiamo gli animali

    15 marzo 2010 alle 1:43 am

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...