AGAINST ANIMAL CRUELTY

ANCHE I PRIMATI DIVIDONO IL CIBO

L’atto di offrire del cibo agli altri, dividendolo con i propri simili, non e’ prerogativa degli umani. Lo fanno anche delle scimmie, i ‘bonobo’, secondo uno studio pubblicato nell’ultimo numero di Current Biology. ”Si riteneva che solo gli umani volontariamente condividono il loro cibo”, spiega Brian Hare, responsabile dello studio, ”anche perche’ le attitudini a dividere il cibo degli inusualmente tollerati bonobo fin’ora non erano state osservate sperimentalmente”. Nello studio, i bonobo, specie a rischio estinzione che vive in alcune aree protette della Repubblica democratica del Congo, potevano scegliere se mangiare da soli il cibo che veniva loro dato, o spartirlo, aprendo con una chiave o una stanza adiacente vuota, o un’altra con all’interno un altro bombo. ”Abbiamo scoperto che i soggetti sottoposti a test preferivano aprire la porta che dava accesso al cibo per i propri simili, permettendo loro di mangiare parte di cio’ che avrebbero potuto tranquillamente mangiare da soli”, spiega Hare. Gli autori pensano che questa inclinazione a dividere il cibo sia finalizzata a ottenere, in futuro, analoghi favori in cambio, ma ancora questo non e’ stato provato. I bonobo, (Pan Paniscus) e’ una grande scimmia antropomorfa conosciuta anche come scimpanze’ pigmeo o scimpanze’ nano, dato che sono piu’ gracili dello scimpanze’ comune. Hanno una sequenza genetica che si distingue per l’1,6% da quella dell’uomo. Si sono guadagnati l’appellativo di ‘scimmia parlante’ per la loro notevolissima capacita’ di espressione e di interazione, fino a esprimere suoni che ricordano parole precise. La società dei bonobo è improntata alla pacifica convivenza. Secondo il professor Frans de Waal, uno dei più stimati primatologi al mondo, il Bonobo è spesso capace di altruismo, compassione, empatia, gentilezza, pazienza e sensibilità.[senza fonte] Fa l’esempio di Kuni, la bonobo dello zoo di Twycross, in Gran Bretagna che, raccolto un uccellino caduto nella sua gabbia, si è ripetutamente arrampicata su un albero per aiutarlo a volare. E quello dei bonobo dello statunitense Milwaukee County Zoo, che aiutano regolarmente Kidogo, un bonobo handicappato e sofferente di cuore, cui non sono imparentati. Il bonobo è una delle poche specie animali – oltre all’uomo – che pratica il sesso non esclusivamente a scopo riproduttivo, ma anche ricreativo: le attività sessuali osservate in queste scimmie sia in cattività, sia nel loro ambiente naturale sono molto varie e includono sesso orale, rapporti omosessuali e sesso eterosessuale al di fuori del periodo fertile delle femmine. Si è dimostrato che l’attività sessuale è utilizzata da questi animali per “allentare la tensione” (per l’individuo o per il sociale, come nella circostanza di una disputa per un albero fruttifero da parte di due gruppi diversi) e secondo alcuni la loro società pacifica si deve proprio a questa pratica. (ANSA)

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...