AGAINST ANIMAL CRUELTY

PORTANO GALLINA IN CLASSE E LA UCCIDONO

Sospesi e denunciati in Trentino.

Si è portato in classe una gallina e l’ha lasciata in fondo al borsone fino all’intervallo, quando ha deciso di liberarla. L’animale ha tentato di fuggire, ma è stato acciuffato e gettato dalla finestra. Il salto, o forse le mani di un secondo studente, hanno provocato la morte del pollo. Per i due studenti sono arrivate una denuncia e dei giorni di sospensione, quattro per il primo, due per l’altro.

A quanto sembra, l’intenzione dei due, minorenni, era di farsi belli coi compagni, che invece non hanno apprezzato, e meno che mai gli insegnanti. Intervenuti i carabinieri, è scattata l’accusa di maltrattamento di animali. L’episodio risulta accaduto a novembre in Trentino, in un istituto tecnico di Tione, ma è venuto alla luce ora, probabilmente sulla scia della vicenda di un coniglio in un’altra scuola superiore, un liceo di Borgo Valsugana. In quel caso era stato un insegnante a proporre di portare in classe un coniglio morto per spiegarne meglio l’anatomia. L’ipotesi, mai realizzata, aveva fatto gridare all’allarme qualche studente e gli animalisti, che si erano spinti anche a pensare alla volontà di praticare la vivisezione dell’animale.

(IlMessaggero.it)

Annunci

Una Risposta

  1. Betty

    sono fortemente convinta che nelle scuole dovrebbero educare all’amore verso gli animali, al posto di tutti quei corsi serali senza senso……

    1 febbraio 2010 alle 9:36 am

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...