AGAINST ANIMAL CRUELTY

Vi segnaliamo: “No meat day: in piazza contro la carne”

Manifestazioni in tutta Italia il prossimo weekend. Da Roma a Taranto, da Milano a Verona un coro unanime: abolire gli allevamenti intensivi

Da Milano a Palermo, cominciando da Roma, un week-end all’insegna del “No meat day”.

Sabato e domenica in diciotto città italiane andrà infatti in scena la “Giornata mondiale per l’abolizione della carne“, evento internazionale voluto dall’associazione “No more meat” e gestito in Italia da un coordinamento nazionale di vegetariani che chiedono l’abolizione degli allevamenti intensivi e lo stop all’uccisione di animali a scopo alimentare.

Manifestazioni, volantini e banchetti per “l’abolizione totale” degli allevamenti, dunque. Appuntamenti a Roma (sabato, via Cola di Rienzo), Firenze (30 gennaio, via Roma – lato Battistero dalle 15.30 alle 19.30), Milano (31 gennaio alle 15, via Dante), Torino (31 gennaio dalle 15 alle 19.30 in piazza Castello angolo via Garibaldi).

Incontri anche a Taranto, Bari, Bologna, Catania, Genova, Ferrara, Olbia, Padova, Palermo, Parma, Pordenone, Rovigo, Trento e Verona (consulta il programma). Il programma città per città è consultabile all’indirizzo internet. Negli stessi due giorni (30 e 31 gennaio) eventi analoghi saranno organizzati nelle principali citta’ dei Paesi europei.

«Con la “Giornata mondiale per l’abolizione della carne” – spiegano gli organizzatori – si vuole chiedere di non far soffrire gli animali fermando un modello che rappresenta una delle cause di inquinamento e tra i principali responsabili del surriscaldamento del Pianeta».

fonte

Annunci

2 Risposte

  1. Anna

    Parteciperò sicuramento alla manifestazione che si terrà a roma..nella speranza che sempre più persone vengano sensibilizzate ai problemi dell’ambiente e degli animali.
    Viviamo in un mondo con una visione terribilmente antropocentrica,dove gli animali e la natura vengono considerati come oggetti e come strumenti x il nostro esclusivo soddisfacimento…dimenticandoci troppo spesso che abbiamo tutti lo stesso diritto di vivere dignitosamente su questo pianeta e soprattutto che gli animali sono essere senzienti e sensibili e non meritano di patire tutte le crudeltà che gli uomini riservano loro.
    Se oltre la vita terrena esiste veramente un altro ‘posto’..bè credo che loro abbiano tutto il diritto di essere accolti in quel mondo che finalmente li tratterà come meritano….ma x il momento dobbiamo impegnarci il più possibile ad amarli in questa vita.

    25 gennaio 2010 alle 9:43 pm

  2. Filippo Demarco

    avanti verso la civiltà…..

    26 gennaio 2010 alle 12:52 am

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...