AGAINST ANIMAL CRUELTY

CORPO FORESTALE SEQUESTRA CAVIALE E OGGETTI D’AVORIO

Caviale e avorio sequestrati in distinte operazioni del Nucleo operativo Cites di Pisa, struttura del Corpo forestale dello Stato che normalmente opera nelle dogane di Pisa e Livorno. Obiettivo principale delle verifiche la vendita di prodotti realizzati con specie animali e vegetali in via di estinzione e per questo tutelati dalla convenzione di Washington.

Nel comune di Pisa è stato sequestrato del caviale messo in vendita, pur non avendo le caratteristiche di legittimità richieste.

In uno stand di oggettistica etnica africana durante una fiera, invece, erano messi in vendita ben sette oggetti fatti d’avorio di elefante. Anche questo animale è in via d’estinzione e quindi tutelato dalla stessa normativa. In questo caso come nel precedente si è proceduto al sequestro degli oggetti e alla denuncia dei commercianti.

Il Nucleo operativo Cites di Pisa ricorda a tutti i cittadini che si recano in vacanza in Paesi esotici o extraeuropei di porre attenzione all’acquisto di materiali e oggetti realizzati con parti di piante e animali (anche alcune conchiglie o il corallo possono essere tra questi), che sono in bella mostra nei mercatini etnici delle località turistiche.

Al rientro in Italia o transitando in un’altra dogana estera questi oggetti potrebbero essere sequestrati ed essere causa di una sanzione di svariate migliaia di euro. (Il Tirreno)

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...