AGAINST ANIMAL CRUELTY

PENSIONATO ACCUSATO AVVELENAMENTO CANI, RISCHIA 18 MESI DI CARCERE

Per sbarazzarsi dei cani di una vicina di casa, che lo disturbavano, ha preparato dei “bocconi” avvelenati utilizzando un micidiale anticrittogamico del tipo usato in agricoltura, contenente il principio attivo “methiocarb”. I cani, un pastore tedesco e un meticcio, sono morti avvelenati e il responsabile, un pensionato sassarese di 74 anni, è stato denunciato dagli agenti della Quarta Sezione della Squadra Mobile della Questura di Sassari.

L’uomo è accusato del reato di uccisione di animali che prevede la pena della reclusione fino a 18 mesi. L’uomo, che abita in una zona di campagna alla periferia di Sassari, avrebbe somministrato alcuni “bocconi” ai due animali per vendetta perché a suo dire gli animali lo disturbavano durante la notte.

Dopo la denuncia della proprietaria la polizia ha acquisto elementi di responsabilità nei confronti dell’uomo e recuperato tracce dei “bocconi” avvelenati utilizzati per l’uccisione degli animali. Le analisi nei laboratori dell’Istituto Zooprofilattico e Sperimentale della Sardegna di Sassari hanno accertato che si trattava dello stesso principio attivo del veleno ingerito dagli animali che ne ha provocato la morte per convulsioni da gastrite ed enterite emorragica.

(ANSA)

Annunci

3 Risposte

  1. mirella tondo

    l’uomo è stato SOLO ACCUSATO è denunciato e ha fatto bene chi la denunciato ma sinceramente non penso (purtroppo) che venga arrestato a quell’età a quel punto se fossi la padrona del cane insisterei nel darle una pena o il carcere vero e tutti i mesi non un giorno di meno oppure obbligarlo a vita di fare volontariato in qualche canile a 8 ore al giorno con l’obbligo da un giudice che debba versare la metà della sia pensione a beneficio di canili o strutture che ospitano animali abbandonati o maltrattati

    19 dicembre 2009 alle 5:57 pm

  2. ANTIDOG

    CARA MIRELLA, VISTO IOL TUO ATTEGGIAMENTO SENTENZIOSO TI CONDANNEREI A NON DORMIRE PER NOTTI INTERE DISTURBATA DAL LATRATO DEI CANI CON L’INDIFFERENZA DEI PADRONI…A PENSARCI BENE LA COLPA E’ QUASI SEMPRE DEI PADRONI E NON DEI CANI , BISEGNEREBBE AVVELENARE QUESTI ULTIMI.
    CIAO.

    3 febbraio 2010 alle 12:43 pm

  3. ANTIDOG

    No ,non sono un antidog anzi io ho sempre posseduto cani , li posseggo tutt’ora e li amo , sono delle bestie fantastiche.
    La mia e’ stata solo una provocazione in quanto purtroppo troppo spesso ci sono persone che ritengono che possedere un cane sia come possedere una bicicletta , dapprima c’e’ l’entusiasmo magari per far felice i figli, ma poi spuntano i problemi e le incombenze e ci si accorge che sono un impegno non indifferente, quindi passata l’euforia dei primi mesi si passa a come si dice in gergo ” a non cagarli piu” quindi queste bestiole si trovano sole e trascurate e passano giorno e notte a latrare ed abbaiare senza motivo, ed infine succedono i casi come quello esposto.
    E’ chiaro che non posso condividere il gesto del pensioato sassarese ma lo posso in parte capire in quanto purtroppo chi ha la malasorte di abitare vicino ad un cafone che possiede cani che abbaiano tutta la notte , non puo far altro che subire in quanto ogni azione di denuncia al comune o ai vigili risulta del tutto inefficace perche il sindaco e gli agenti di cono: “noi non possiamo fare nulla ” allora passi all’avvocato e questo dopo averti spillato un sacco di soldi ti dice che la sentenza sara sicuramente a tuo sfavore . Allora che fare?
    Io una proposta l’avrei:
    Come esiste il porto d’armi dovrebbe esistere un permesso a possedere cani …
    io l’ho lanciata , fatemi sapere cosa ne pensate , saluti a tutti e viva i cani abbasso l’uomo.
    ciao.

    3 febbraio 2010 alle 1:15 pm

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...